Scaloppine di vitello agli alchechengi

vai alla preparazione passo passo

Ingredienti:

200 Grammi scaloppine di vitello
200 Grammi alchechengi
1/2 Bicchiere cognac
1/2 Bicchiere vino bianco secco
2 Cucchiai olio extravergine d'oliva
20 Grammi burro
1 Cucchiai maizena
salvia
rosmarino
brodo vegetale
sale
pepe

Porzione per 4 persone

Tempo preparazione 15 minuti

Tempo cottura 40 minuti

Tempo totale 55 minuti

Related Post

L’Alchechengi è una bacca commestibile di colore rosso, arancio o giallo-verdastro delle dimensioni di una ciliegia, conosciuta in tutto il mondo.
Ha molte proprietà diuretiche e depurative.
La bacca dell’alchechengi viene generalmente consumata cotta, ma può anche essere mangiata al naturale  in macedonia o in insalate miste, e si può anche spremere per ottenere il succo.
Viene utilizzata nella preparazione di gelati, sorbetti e crostate ed essendo ricca di  pectina, viene usata per la  preparazione di confetture e gelatine.

Procedimento:

Fate rosolare uniformemente le fettine di vitello in  un tegame con olio e burro.
Salate, pepate e profumate con le erbette.
Bagnate con il cognac, fatelo sfumare su fuoco dolce e bagnate con il vino bianco.
Unite ora gli alchechengi sbucciati e cuocete per circa quaranta minuti, bagnando ogni tanto con il brodo di cottura della carne, che verso la fine legherete con la maizena.

scaloppine-vitello-alchechengi
Se occorre durante la cottura bagnate con un po’ di brodo caldo.
Disponete le scaloppine di vitello su di un  piatto di portata,  versatevi sopra il sugo di cottura e decorate con alchechengi.

Related Post

torna all'elenco ingredienti - Lasciaci un tuo commento

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.