Graffe o Zeppole di patate

vai alla preparazione passo passo

Ingredienti:

400 Grammi farina
300 Grammi patate
1 uovo
100 Grammi zucchero
50 Grammi margarina
1 limone (scorza grattugiata)
8 Grammi lievito di birra
100 Millilitri latte

Porzione per 15 graffe

Tempo preparazione 30 + 3 ore per la lievitazioen minuti

Tempo cottura 10 minuti

Tempo totale 40 minuti

La bontà delle graffe sta nell’impasto che deve essere molto soffice.
Il segreto della riuscita delle graffe è la lievitazione e la temperatura dell’olio durante la frittura.
Le graffe vanno girate più volte durante la cottura, in questo modo si gonfiano e si cuociono assumendo un bel colorito dorato.
Le graffe sono un dolce molto amato dai bambini e apprezzato anche dai grandi e sono molto buone appena fatte, ancora calde.

Procedimento:

Lavate le patate e lessatele  in abbondante acqua fredda per circa 40 minuti.

Se utilizzate la pentola a pressione i tempi di cottura si dimezzano a 20 minuti.

Verificate la cottura delle patate infilando una forchetta, se quest’ultima  esce facilmente allora le patate sono ben cotte altrimenti proseguite la cottura.

Fate intiepidire un poco le patate in modo da non scottarvi e pelatele.
Patate lessate

Schiacciate le  patate con lo schiacciapatate  e mettetele in una ciotola capiente.

 Patate lessate schiacciate

Sciogliete il lievito di birra nel latte tiepido e unite un pò di farina  del “Molino Chiavazza“.
Mescolate e fate  riposare per circa 5-10 minuti, come per l’impasto della pizza,   fin quando vedete delle bolle, in questo caso il lievito sta facendo effetto e può essere unito agli altri ingredienti.

Mettete la farina restante in una ciotola capiente , praticate un buco al centro e versate il lievito sciolto nel latte, lo zucchero, le uova, la margarina, le patate, il limone grattugiato. Iniziate a mescolare e alla fine aggiungete il sale che non deve venire mai a contatto diretto con il lievito altrimenti lo rende meno attivo.

Mescolate bene per amalgamare gli ingredienti.
Trasferite il composto sul piano di lavoro e impastate con le mani fino ad ottenere una pasta liscia, morbida e compatta.

Infarinate il fondo della ciotola usata in precedenza, metteteci l’impasto  e lasciatelo lievitare in un posto tiepido (io uso il forno) per almeno due ore, finchè non sarà raddoppiato di volume.

Trascorso il tempo di lievitazione, trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato.

Ritagliate dei pezzetti di impasto e lavorateli in modo da formare dei cordoncini dello spessore di un dito e della lunghezza necessaria a formare delle “e”.

Disponete le graffe su di un vassoio infarinato.
Lasciatele lievitare per circa 1 ora sempre in un luogo tiepido.

Graffe
Alla fine della lievitazione le graffe risulterranno così

Graffe

 

A questo punto inizia la fase delicata della frittura.

Scaldate l’olio, che non deve fumare,  in una padella capiente e immergete poche graffe alla volta.

Graffe

A questo punto le graffe cominceranno a gonfiarsi, giratele 2-3 volte per lato in modo da farle dorare in modo uniforme.

Graffe

 

Scolate le graffe e mettetele  su della carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.

Graffe

 

Passate le graffe ancora calde nello zucchero semolato.
Per una versione più aromatica potete passare le graffe nello zucchero semolato mischiato a della cannella.

Graffe

Servite le graffe appena pronte e buon appetito, a delle graffe così morbide non si può resistere!

 Graffe o Zeppole di patate

 

VARIANTE

Una variante molto golosa che piace tanto ai bambini, ma non solo sono i bomboloni al cioccolato.
Al momento di dare la forma alle graffe fate delle palline di impasto della dimensione che preferite e lasciatele lievitare.

Friggetele in abbondante olio caldo, fate assorbire l’olio in eccesso e passatele nello zucchero esattamente come per le graffe.

Adesso potete farcire i bomboloni con quello che preferite, io ho usato la nutella ma va bene anche la crema pasticcera…

Fate sciogliere la nutella a bagnomaria, cioè mettete la nutella in un pentolino con dell’acqua e fatela scaldare a fuoco dolce.

Riempite una siringa da pasticcere con la nutella e praticate un foro al centro del bombolone.

Riempite il bombolone di nutella e godetevi questo momento di golosità

bomboloni-al-cioccolato

 

torna all'elenco ingredienti - Lasciaci un tuo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.